Nessun commento

Cicatrici post mastoplastica: cosa bisogna aspettarsi?

decollete g1f649ead7 1920

Una delle paure principali, legate agli interventi di chirurgia estetica, è quella delle cicatrici. Vediamo cosa dobbiamo aspettarci davvero dalle cicatrici post mastoplastica!

Ma perché le cicatrici fanno paura?

Bella domanda, vero? In realtà è semplice: sono un “segno” che ti accompagna e ti ricorda una scelta che hai fatto, un’esperienza, una tappa della tua vita.

Se ci pensi, esistono tantissime minuscole e più grandi cicatrici, da quella legata ad un piccolo incidente fino alla cicatrice del parto cesareo… e tantissime altre.

Ognuna di esse è legata ad un ricordo e fa parte del nostro bagaglio di vita… ma capisco bene che non siano particolarmente amate. Soprattutto se possono far trapelare un intervento estetico, una scelta così intima e personale, che non per forza vogliamo condividere con il mondo intero.

Ma vediamo cosa puoi aspettarti da un classico intervento di mastoplastica additiva.

Cicatrici post mastoplastica: il classico decorso post operatorio

Grazie alla mia tecnica, la Mastoplastica Argentina, l’intervento è innovativo e semplificato, permettendo cicatrici decisamente poco visibili.

Ora ti chiederai com’è possibile inserire delle protesi mammarie e non lasciare cicatrici eccessive. 

Vedi, le cicatrici non spariscono per magia, ma si trovano nelle pieghe naturali (i solchi sottomammari e le pieghe ascellari) o nella zona delle areole, più pigmentata e quindi in grado di mimetizzare bene la presenza delle cicatrici.

All’inizio, nell’immediato post operatorio, saranno più visibili, ma questa situazione cambia in modo naturale con il tempo, schiarendole e rendendole davvero ben poco evidenti.

Anche per questo, è importante non esporre le cicatrici al sole diretto, per evitare brutte sorprese e, soprattutto nelle prime settimane, non sottoporre a sforzi eccessivi la parte superiore del corpo, per evitare di creare tensioni in corrispondenza delle cicatrici (per questo è indispensabile anche l’utilizzo di un reggiseno sportivo).

È anche vero che, per alcuni interventi più complessi come lifting al seno con un cedimento importante, possono esserci cicatrici più visibili che, però, messe sul piatto della bilancia, sono molto meglio della situazione che ha portato all’intervento.

Prova a pensarci.

Meglio un seno svuotato e cadente, che proprio non ti fa sentire a tuo agio, o un seno pieno e sodo, con qualche piccola cicatrice?

Guarda la foto qui sotto.

Si tratta di una delle cicatrici più importanti lasciate dalla mastopessi, il lifting a seno, ovvero quella a T invertita, senza l’aggiunta di protesi. In questa foto sono passati sei mesi dall’intervento. Considera che di solito le cicatrici “maturano” dopo un anno e quindi sono ancora meno visibili.

Ti chiedo, noti così tanto la cicatrice?

45380dc7 4924 4d31 a1a9 0995cad8ff83

L’importante è fare un’attenta valutazione, con il prezioso contributo del chirurgo, e decidere in modo consapevole qual è la strada più indicata, senza il rischio di incappare in brutte sorprese.

E qui arriva una giusta domanda.

Come fai a sapere che tipo di cicatrici aspettarti?

La posizione delle incisioni, che corrisponde alla zona delle cicatrici, viene stabilita nel corso della visita preliminare.

In questa occasione è fondamentale la chiarezza e la precisione, per studiare attentamente l’analisi dell’anatomia della paziente e decidere in base ai risultati desiderati, tenendo conto della dimensione e della forma degli impianti scelti.

Se la visita viene svolta nei giusti tempi, trovando la soluzione ottimale, unica, creata in base alle tue specifiche esigenze, allora sarai serena, sicura e consapevole di ciò che realmente ti aspetta.

Spero di averti aiutata a fare un po’ più di chiarezza sul tema delle cicatrici post mastoplastica. Ora, se sei realmente interessata a migliorare l’aspetto del tuo seno e il rapporto con il tuo corpo, non ti resta che eliminare del tutto ogni dubbio, regalandoti la prima consulenza con un chirurgo specializzato negli interventi al seno.

L’esperienza e il bagaglio di casi affrontati negli anni sono un ottimo supporto per trovare davvero la soluzione perfetta per te, riducendo le cicatrici ad un piccolo dettaglio irrilevante.

Se vuoi capire come intervenire sul tuo seno, con un risultato naturale e su misura, senza dover limitare la tua attività sportiva, ma godendoti un recupero rapido e sicuro, scopri tutti i dettagli della Mastoplastica Argentina, il metodo che ho progettato per aiutarti ad ottenere il risultato che desideri:

banner articoli

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU LA MASTOPLASTICA ARGENTINA QUI

P.S. Se stai prendendo in considerazione di sottoporti ad un intervento al seno o conosci qualcuno che lo sia, ora sai quanto sia importante riuscire ad ottenere le informazioni corrette per poter scegliere con consapevolezza, allora parti da qui: www.drperon.com

Troverai informazioni ed esperienze di successo di centinaia di pazienti che hanno scelto di sottoporsi a Mastoplastica Argentina, affidandosi a me.
Dr Perón
– L’originale Mastoplastica Argentina –

Il segreto delle donne più sexy del mondo

 

Articoli risorse gratuite

Seguici sui social per rimanere aggiornata!

 

Articoli simili a questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu