Nessun commento

Il test del riso: come trovare la protesi perfetta per te

030 scaled

Oggi voglio proporti un piccolo test, molto semplice, che si è rivelato utilissimo per tante mie pazienti che arrivano in studio senza avere la minima idea di come vorrebbero che fosse il loro seno. Si tratta del rice test, il test del riso, molto noto all’estero, ma decisamente poco conosciuto nel nostro paese.

Non si tratta certo di una prova scientifica, tutt’altro, ma è semplice e davvero molto utile come impatto visivo. È senza dubbio il modo più efficace per capire a casa, da sola, senza difficoltà, come vorresti che fosse il tuo seno ideale.

Sai, un conto è guardare le donne dello spettacolo, farsi un’idea di come starebbe il loro seno su di te… ma poi vivere ogni giorno con quella scelta potrebbe rivelarsi una pessima decisione.

Hai presente quando vedi un vestito in vetrina e te lo immagini addosso in tutto il suo splendore?

Quante volte capita che, se dicidi di provarlo nei camerini, ti delude perché non è adatto alla tua fisicità? È del tutto normale, per questo il momento della prova è così importante.

Perché è così utile il test del riso per conoscere le protesi e per prepararsi ad un’eventuale mastoplastica?

Il test del riso è proprio come provare un abito nuovo: ti permette di prendere confidenza con le varie dimensioni possibili e capire con quale ti senti più a tuo agio.

Se ci pensi, magari sai già di volere un seno diverso, ma quando arrivi a ragionare alle dimensioni delle protesi, non hai la minima idea di come si tradurrebbero nella tua vita quotidiana.

La mastoplastica additiva è una scelta importante che compi per te stessa, per migliorarti non solo fisicamente, ma arrivando a sentirti più sicura di te, più libera.

Questa libertà passa anche da come vivi il tuo nuovo seno, quanto lo senti parte di te, come se fosse sempre stato così.

Ovviamente il confronto con il chirurgo ti accompagna verso la scelta perfetta per te, ma perché non avere un elemento in più che ti supporti in questo percorso?

E allora direi che è arrivato il momento di spiegarti nel dettaglio come fare questo semplice test a casa!

Cosa ti serve per fare a casa il test del riso?

  • Due calze tipo collant
  • Riso
  • Reggiseno sportivo 
  • un indumento che usi abitualmente, come una maglietta o una camicia, così noterai subito la differenza.

Pronta? Iniziamo!

Riempi ciascun calzino collant con del riso, fino a formare una “pallina”.

Utilizza la stessa quantità di riso che corrisponde al peso delle protesi che suscitano di più il tuo interesse.

Fai un nodo e nascondilo per bene spingendolo all’interno, di modo da non influenzare la forma. Vai ad appiattire la pallina, per darle una forma simile alla protesi, che possa simularne l’effetto in modo corretto.

Non preoccuparti se non sarà perfetta, una volta che la andrai a  inserire nel reggiseno, potrai modellarla a tuo piacimento.

Ora guardati allo specchio e prova il fatidico indumento… come ti vedi? 

Ti senti a tuo agio, sei “comoda” con il tuo nuovo seno?

Puoi aggiungere o diminuire la quantità di riso per trovare il volume perfetto per te, facendo tutte le prove che vuoi.

Questo semplice e divertente test ti aiuterà a capire se e in che modo vorresti davvero cambiare il tuo seno e, cosa non da poco, ti può guidare nel trasmettere al chirurgo ciò che desideri ottenere, arrivando alla prima visita con le idee già molto più chiare!

Se, nonostante questa simpatica prova casalinga, hai ancora molti dubbi, non devi preoccuparti.

Avrai comunque aggiunto nuovi elementi a ciò che sapevi sulle dimensioni delle protesi e potrai confrontarti meglio con il chirurgo.

Quello che conta è assicurarsi che il percorso di consulenza e progettazione del tuo nuovo seno sia meticoloso, fatto di ascolto e confronto, da supporto e spiegazioni semplici ma complete.

Per me questa fase che precede l’intervento è davvero fondamentale.

È l’unico modo per assicurare alla paziente di non avere brutte sorprese al risveglio e di doversi solo godere ciò che ha sempre desiderato: il seno perfetto per lei, per il suo fisico e le sue caratteristiche, naturale e sensuale.

Il mio metodo di lavoro, la Mastoplastica Argentina, fonde l’innovazione che rende meno invasivo l’intervento con la massima cura per la fase che lo precede, la progettazione.

Se, dopo aver fatto il test del riso, vuoi approfondire e avere un primo confronto con me, scoprendo tutti i dettagli della Mastoplastica Argentina:

banner articoli

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU LA MASTOPLASTICA ARGENTINA QUI

Ti ha colpito particolarmente questo articolo? Condividilo con chi vuoi e regala una maggiore consapevolezza sul mondo della chirurgia estetica!

P.S. Se stai prendendo in considerazione di sottoporti ad un intervento al seno o conosci qualcuno che lo sia, ora sai quanto sia importante riuscire ad ottenere le informazioni corrette per poter scegliere con consapevolezza, allora parti da qui: www.drperon.com

Troverai informazioni ed esperienze di successo di centinaia di pazienti che hanno scelto di sottoporsi a Mastoplastica Argentina, affidandosi a me.
Dr Perón
– L’originale Mastoplastica Argentina –

Il segreto delle donne più sexy del mondo

Dir.San. Dott. Luciano Perrone – Ordine dei Medici di Parma n.7488

 

Articoli risorse gratuite

Seguici sui social per rimanere aggiornata!

Potrebbero interessarti

Articoli simili a questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu