Nessun commento

Cura del seno in estate: 5 consigli per ogni décolleté

pexels olya kobruseva 8908753 scaled

In estate la pelle è più esposta ai raggi solari e ha bisogno di piccole ma fondamentali accortezze per non correre rischi e godersi una sana abbronzatura. In particolare è importante prestare attenzione alle zone più delicate. Per questo la cura del seno in estate merita una riflessione a parte.

Questo discorso vale sia per chi si è sottoposta a un intervento di mastoplastica, additiva o di altro genere, sia per il seno naturale.
Oggi vediamo quindi 5 consigli perfetti per la stagione estiva, che valgono per tutte. So che alcuni possono sembrare banali, ma sono la chiave per godersi l’estate senza correre rischi.
Iniziamo!

Cura del seno in estate: la crema solare

Consiglio basico, che sentiamo molto spesso, ma che rischia sempre di essere trascurato, soprattutto quando si parla del décolleté.
Infatti si tratta di una zona delicata, dove la pelle è molto sensibile alle alte temperature e all’azione dei raggi solari. Bisogna per questo usare la giusta crema, per schermare il più possibile i raggi solari.
Come scegliere la crema solare?
Il fattore di protezione solare (SPF) va scelto secondo il proprio fototipo di pelle.
Per esempio, in caso di pelli molto chiare e capelli rossi o biondi (fototipo 1) si ricorre a protezioni 50+; si opta per una protezione alta/molto alta (tra 50+ e 30) con pelle chiara e capelli castano o biondi (fototipo 2).

Avanti così fino al fototipo 6, corrispondente a chi ha una pelle scura e capelli molto scuri.

La seconda caratteristica da controllare al momento dell’acquisto è l’efficacia sia contro i raggi UVB sia contro i raggi UVA, che deve essere chiaramente indicata sulla confezione.

Per una zona dove la pelle è particolarmente delicata come il seno, è sempre preferibile l’utilizzo della protezione più alta, utilizzando invece per il resto del corpo il fattore di protezione più adatto.

È importante applicare la crema solare ogni volta che ci si espone direttamente ai raggi solari, in quantità abbondanti e, in caso di bagno al mare o in piscina, ricordarsi sempre di riapplicarla, per avere una copertura continuativa.

Cura del seno in estate: topless sì oppure no?

Mi viene chiesto spesso dalle pazienti se il topless sia concesso dopo un intervento di mastoplastica.

La risposta è “dipende”.

Se si parla di chirurgia al seno… quanto è recente l’intervento?

Prendersi cura delle cicatrici è molto importante nel periodo post intervento.

Anche in caso di ferita molto piccola e marginale, si corre il rischio di un’iperpigmentazione, rendendo quindi più visibile la cicatrice, che non potrà così guarire nel modo corretto.

Anche se la mia tecnica, la Mastoplastica Argentina, permette di avere cicatrici in zone ben poco visibili, questo non significa trascurare la loro guarigione.

Significa dire addio al sole? No, certo, ma per alcuni mesi (da 3 a 6)  dall’intervento, io sconsiglio l’esposizione diretta ai raggi solari.

Terminato quel periodo più delicato, è sempre bene applicare una buona dose di crema solare con la protezione più alta, sia che si parli di topless che di costume.

Infatti i raggi solari nei mesi estivi riescono a oltrepassare la barriera degli indumenti e correre rischi inutili per la salute e per la pelle si può evitare applicando la crema sempre, ogni volta che sai di esporti al sole per un tempo prolungato.

Ti interessa invece sapere se il topless è una buona idea per un seno naturale?

Allora il terzo punto è quello che fa per te!

Cura del seno in estate: le zone del seno non sono tutte uguali!

Come abbiamo visto, il seno è una zona caratterizzata da una pelle decisamente delicata, ma ci sono zone precise che richiedono ancora più attenzione.

Si tratta di capezzolo e della sua areola.

È importante quindi, oltre all’accortezza di applicare in maniera minuziosa una protezione alta, evitare un’eccessiva esposizione ai raggi solari, in particolar modo durante le ore più calde.

Questo risponde alla domanda sul topless riferito a un seno naturale: si può fare usando la protezione più alta e senza esporre al sole il seno nelle ore più calde.

Cura del seno in estate: il ruolo chiave dell’idratazione

Anche in questo caso, si parla tantissimo dell’importanza di una costante idratazione nel periodo estivo, sia dall’interno, bevendo molto, sia attraverso l’applicazione di creme idratanti.

Non si deve bere per forza solo acqua, vanno bene diverse bevande, tisane fredde… l’importante è bere, così da favorire il benessere e l’elasticità della pelle. Ti consiglio di privilegiare bevande con un basso contenuto di zucchero.

Per il benessere e l’equilibrio della pelle, l’idratazione è sempre il punto di partenza ideale, non dobbiamo mai trascurarla.

Un consiglio speciale in più: la biostimolazione

Per mantenere la pelle del décolleté idratata, evitando così rughe ed inestetismi, è utile eseguire anche sedute di biostimolazione prima e dopo il periodo estivo.

La biostimolazione è consigliata in caso di tessuti rilassati, pelle secca, come accade ad esempio dopo un’intensa e prolungata esposizione al sole, e per correggere le rughe più fini.
Questa tecnica è molto efficace e determina un miglioramento visibile della pelle del decolleté.

Infatti la zona sembra da subito più idratata, tonica ed elastica.

Allo stesso modo è importante sfruttare importantissimi alleati, che arrivano dall’alimentazione.

Cura del seno in estate: il booster dell’alimentazione

Il benessere dell’organismo, del corpo e, di conseguenza, della pelle, è strettamente legato all’alimentazione.

Ciò che mangiamo si riflette anche sulla bellezza della pelle e questo vale anche per chi si è sottoposta a interventi di chirurgia estetica.

Come arricchire l’alimentazione per il benessere della pelle?

Un’alimentazione ricca di antiossidanti, presenti soprattutto nelle verdure come broccoli, cavolfiori, pomodori, barbabietole, contribuisce a rassodare il seno e contrasta l’invecchiamento della pelle.

Inoltre, i cibi ricchi di vitamine A e C, insieme alle proteine, sono determinanti perché contribuiscono a stimolare la creazione di nuovo collagene.

Per farti un esempio, alcuni cibi ideali per il collagene sono pomodori, salmone, uova e patate.

Questo è molto importante per favorire la luminosità e l’elasticità della pelle, elementi chiave sia per il seno naturale sia per chi si è sottoposta alla mastoplastica additiva, perché una pelle più elastica guarisce decisamente meglio.

Questi cinque semplicissimi consigli per la cura del seno in estate sono anche il modo migliore per farti capire che il seno ha sempre bisogno di particolari attenzioni, non importa se rifatto o meno.

La chirurgia estetica non rappresenta un cambiamento per il tuo stile di vita, se non in positivo.

Seguendo un buon post operatorio, prendendoti cura delle cicatrici e scegliendo un chirurgo che progetti con estrema meticolosità il risultato finale, per trovare la tua soluzione ideale su misura, ti godrai solo i benefici di questa scelta.

Se vuoi scoprire come intervenire sul tuo seno, con un risultato naturale ma perfetto, senza dover temere un seno visibilmente finto, scopri tutti i dettagli della Mastoplastica Argentina, il metodo che ho progettato per aiutarti ad ottenere il risultato che desideri:

banner articoli

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU LA MASTOPLASTICA ARGENTINA QUI

P.S. Se stai prendendo in considerazione di sottoporti ad un intervento al seno o conosci qualcuno che lo sia, ora sai quanto sia importante riuscire ad ottenere le informazioni corrette per poter scegliere con consapevolezza, allora parti da qui: www.drperon.com

Troverai informazioni ed esperienze di successo di centinaia di pazienti che hanno scelto di sottoporsi a Mastoplastica Argentina, affidandosi a me.
Dr Perón
– L’originale Mastoplastica Argentina –

Il segreto delle donne più sexy del mondo

 

Articoli risorse gratuite

Seguici sui social per rimanere aggiornata!

Potrebbero interessarti

Articoli simili a questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu